Gli Acquacoltori sardi lanciano la campagna a tutela del made in Sardegna

ALGHERO - I prodotti ittici di casa nostra non riescono a battere la concorrenza del pescato che arriva dall'estero e che viene esposto sui banchi dei mercati a prezzi molto più abbordabili.

L'Associazione Acqualcoltori sardi, rappresentata a livello regionale, da Mauro Manca,lancia una campagna per salvare il made in Sardegna.




Articoli Correlati :

Rassegna Stampa

L’acquacoltura entra nel ...

Sassari Web,
Venerdì, 7 Agosto 2009

Acquacoltura sarda, ricon...

Alguer.it,
Giovedì, 6 Agosto 2009

Gli Acquacoltori nel tavo...

Alghero Notizie,
Giovedì, 6 Agosto 2009

Appello di Manca per l'un...

Alghero.tv,
Mercoledì, 29 Luglio 2009

Pesce sardo, bollino anti...

L'Unione Sarda,
Mercoledì, 8 Luglio 2009

Acquacoltori: "Difendere ...

Alghero Notizie,
Mercoledì, 8 Luglio 2009

Orate, spigole e ostriche...

la Nuova Sardegna,
Mercoledì, 8 Luglio 2009

Sacrificate le produzioni...

Sassari Web,
Martedì, 7 Luglio 2009

Aquacoltori: «Garantire l...

Alguer.it,
Martedì, 7 Luglio 2009

Gli Acquacoltori sardi la...

Alghero.tv,
Martedì, 7 Luglio 2009

Acquacoltura di qualità, ...

L'Unione Sarda,
Martedì, 30 Giugno 2009

I troppi ritardi affondan...

L'Unione Sarda,
Domenica, 21 Giugno 2009

Spigole e orate d'allevam...

la Nuova Sardegna,
Lunedì, 15 Giugno 2009

Acquacoltura sarda esclus...

L'Unione Sarda,
Domenica, 24 Maggio 2009

Maricoltura, il conto è t...

la Nuova Sardegna,
Sabato, 16 Maggio 2009

Più pesce sardo sulle tav...

L'Unione Sarda,
Sabato, 18 Aprile 2009

©2009 Associazione Acquacoltori sardi | Tutti i diritti riservati | Web Design , Alghero